PRIVACY POLICY

 

I – INFORMAZIONI RELATIVE ALLA PRIVACY POLICY DEL SITO

  1. In questa sezione sono contenute le informazioni relative alle modalità di gestione di Sanitaservice ASL FG srl in riferimento al trattamento dei dati dei dipendenti di Sanitaservice ASL FG srl.
  2. La presente informativa ha valore anche ai fini dell’art. 13 del D. Lgs. n. 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali, e ai fini dell’articolo 13 del Regolamento UE n. 2016/679, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali nonché alla libera circolazione di tali dati, per i soggetti che interagiscono con Sanitaservice ASL FG srl.
  3. L’informativa è resa solo per Sanitaservice ASL FG srl e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link in esso contenuti.
  4. Scopo del presente documento è fornire indicazioni circa le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti al momento della connessione alle pagine web di Sanitaservice ASL FG srl, indipendentemente dagli scopi del collegamento stesso, secondo la legislazione Italiana ed Europea.
  5. L’informativa può subire modifiche a causa dell’introduzione di nuove norme al riguardo, si invita pertanto l’utente a controllare periodicamente la presente pagina.

 

II – DATI TRATTATI

1 – Dati forniti dall’utente

  1. In relazione al rapporto di lavoro, l’azienda potrà acquisire e trattare dati personali che la legge definisce “sensibili” in quanto idonei a rilevare ad esempio:
  2. uno stato generale di salute (assenze per malattia, maternità, infortunio o l’avviamento obbligatori) idoneità o meno a determinate mansioni (quale esito espresso da personale medico a seguito di visite mediche preventive/periodiche o richieste da Lei stesso/a);
  3. l’adesione ad un sindacato (assunzione di cariche e/o richiesta di trattenute per quote di associazione sindacale), l’adesione ad un partito politico o la titolarità di cariche pubbliche elettive (permessi od aspettativa), convinzioni religiose (festività religiose fruibili per legge).

Possono essere raccolti anche dati sulla salute relativi ai suoi familiari (ad esempio ai fini della    concessione di benefici nei casi previsti dalla legge).

 

2 – Finalità del trattamento dei dati 

  1. I dati personali raccolti dal sito durante il suo funzionamento verranno trattati per le seguenti finalità:
  • Per poter instaurare e gestire rapporti di lavoro, a qualunque titolo (incluso part- time, a tempo determinato, consulenza), a partire dai procedimenti concorsuali o da altre procedure di selezione.
  • Per la tenuta della contabilità, corresponsione stipendi, assegni, premi ed altri emolumenti.
  • Per poter adempiere a specifici compiti previsti da leggi, regolamenti, normative comunitarie, contratti collettivi in materia di previdenza ed assistenza anche integrativa, di igiene e sicurezza del lavoro, in materia fiscale, di tutela della salute, dell’ordine e della sicurezza pubblica.
  • Per far valere o difendere, in sede giudiziaria e/o amministrativa, un legittimo diritto, anche da parte di un terzo.
  • Per adempiere ad obblighi derivanti da assicurazioni per copertura dei rischi connessi con la responsabilità del datore di lavoro in materia di igiene e sicurezza del lavoro, malattie professionali, danni cagionati a terzi nell’esercizio delle attività lavorative o professionali.
  • Per la gestione di specifiche attività connesse con l’attività lavorativa da Lei svolta (corsi di formazione ed aggiornamento etc..)

I dati pervengono su iniziativa dei dipendenti e/o previa richiesta dell’Azienda.

Per le finalità sopra espresse è necessario il suo consenso espresso, in quanto il trattamento dei dati riguarda anche dati di natura personale e/o giudiziaria.

 

3 – Modalità di trattamento

  1. I dati verranno trattati sia con modalità manuali che informatiche con l’ausilio di strumenti elettronici e memorizzati sia su supporti informatici che su supporti cartacei nonché su ogni altro tipo di supporto idoneo, nel rispetto delle misure minime di sicurezza e potranno essere conservati anche dopo la cessazione del rapporto di lavoro per l’espletamento di tutti gli eventuali adempimenti connessi o derivanti dalla conclusione del rapporto di lavoro stesso.

 4 – Natura del conferimento

  1. Il conferimento dei dati è obbligatorio per tutto quanto è richiesto dagli obblighi legali e contrattuali e pertanto l’eventuale rifiuto a fornirli in tutto o in parte può dar luogo all’impossibilità per l’azienda di dare esecuzione al contratto o di svolgere correttamente tutti gli adempimenti, quali quelli di natura retributiva, contributiva, fiscale e assicurativa, connessi al rapporto di lavoro.

5 – Ambito di comunicazione e diffusione

  1. Possono venire a conoscenza dei vostri dati personali, in qualità di incaricati e/o Responsabili del trattamento, il nostro personale dipendente (ed eventuali collaboratori), esclusivamente in relazione alle mansioni da loro svolte ed alle finalità sopra espresse.
  2. Potranno inoltre venire a conoscenza dei vostri dati personali, in qualità di Responsabili esterni, alcune specifiche categorie di soggetti esterni alla nostra azienda, sempre per finalità connesse con l’esecuzione degli obblighi derivanti dai rapporti di lavori in essere. Rientrano tra queste categorie, ad esempio:
  • Studi commerciali, centri elaborazioni dati amministrativi e contabili in relazione alla tenuta delle scritture societarie, tenuta di bilanci, elaborazioni contabili, etc.
  • Istituti di credito, istituti finanziari per la gestione dei pagamenti e retribuzioni;
  • Società di manutenzione hardware e software, in relazione alle necessarie manutenzioni, miglioramenti etc. delle nostre infrastrutture;
  • Professionisti, consulenti o società che operino per conto della nostra azienda.

I vostri dati personali potranno inoltre essere comunicati a:

  • Enti pubblici (INPS, INAIL, ISPELS, Direzione provinciale del lavoro, Uffici fiscali, strutture sanitarie per le visite fiscali, etc.) per l’adempimento degli obblighi previsti da leggi, regolamenti;
  • Soggetti ai quali la facoltà di accedere ai dati stessi sia accordata da disposizioni di legge o regolamenti (ex. Guardia di Finanza, forze di Polizia, autorità di controllo, autorità locali di pubblica sicurezza, etc.)

Non è prevista nessuna forma di diffusione dei vostri dati (portare a conoscenza i vostri dati ad un numero indefinito di soggetti).

 

III – DIRITTI DELL’UTENTE 

  1. Relativamente ai dati medesimi potrete esercitare i diritti previsti dal Regolamento UE 679 del 2016 di cui viene allegato estratto.

IV – TRATTAMENTO DEI DATI

  1. Il Titolare del trattamento dei dati a cui è possibile rivolgersi per l’esercizio dei diritti di cui al punto precedente è:

Sanitaservice ASL FG srl, Via XX Settembre 1, Cerignola (FG) – 71042

Tel. 0885 – 419229

Fax. 0885 – 419246

e-mail: massimo.dicosmo@sanitaserviceaslfg.it

 

ESTRATTO del Regolamento UE 679 del 2016

 Articolo 15 – Diritto di accesso dell’interessato

  1. L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in tal caso, di ottenere l’accesso ai dati personali e alle seguenti informazioni:
  2. a) le finalità del trattamento;
  3. b) le categorie di dati personali in questione;
  4. c) i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, in particolare se destinatari di paesi terzi o organizzazioni internazionali;
  5. d) quando possibile, il periodo di conservazione dei dati personali previsto oppure, se non è possibile, i criteri utilizzati per determinare tale periodo;
  6. e) l’esistenza del diritto dell’interessato di chiedere al titolare del trattamento la rettifica o la cancellazione dei dati personali o la limitazione del trattamento dei dati personali che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento;
  7. f) il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo;
  8. g) qualora i dati non siano raccolti presso l’interessato, tutte le informazioni disponibili sulla loro origine;
  9. h) l’esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione di cui all’articolo 22, paragrafi 1 e 4, e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l’importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l’interessato.
  1. Qualora i dati personali siano trasferiti a un paese terzo o a un’organizzazione internazionale, l’interessato ha il diritto di essere informato dell’esistenza di garanzie adeguate ai sensi dell’articolo 46 relative al trasferimento.
  1. Il titolare del trattamento fornisce una copia dei dati personali oggetto di trattamento. In caso di ulteriori copie richieste dall’interessato, il titolare del trattamento può addebitare un contributo spese ragionevole basato sui costi amministrativi. Se l’interessato presenta la richiesta mediante mezzi elettronici, e salvo indicazione diversa dell’interessato, le informazioni sono fornite in un formato elettronico di uso comune.
  1. Il diritto di ottenere una copia di cui al paragrafo 3 non deve ledere i diritti e le libertà altrui.

Articolo 16 – Diritto di rettifica

L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, l’interessato ha il diritto di ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa.

Articolo 17 – Diritto alla cancellazione («diritto all’oblio»)

  1. L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali, se sussiste uno dei motivi seguenti:
  2. a) i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati;
  3. b) l’interessato revoca il consenso su cui si basa il trattamento conformemente all’articolo 6, paragrafo 1, lettera a), o all’articolo 9, paragrafo 2, lettera a), e se non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento;
  4. c) l’interessato si oppone al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, e non sussiste alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento, oppure si oppone al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 2;
  5. d) i dati personali sono stati trattati illecitamente; e) i dati personali devono essere cancellati per adempiere un obbligo legale previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento;
  6. f) i dati personali sono stati raccolti relativamente all’offerta di servizi della società dell’informazione di cui all’articolo 8, paragrafo 1.
  1. Il titolare del trattamento, se ha reso pubblici dati personali ed è obbligato, ai sensi del paragrafo 1, a cancellarli, tenendo conto della tecnologia disponibile e dei costi di attuazione adotta le misure ragionevoli, anche tecniche, per informare i titolari del trattamento che stanno trattando i dati personali della richiesta dell’interessato di cancellare qualsiasi link, copia o riproduzione dei suoi dati personali.
  1. I paragrafi 1 e 2 non si applicano nella misura in cui il trattamento sia necessario:
  2. a) per l’esercizio del diritto alla libertà di espressione e di informazione;
  3. b) per l’adempimento di un obbligo legale che richieda il trattamento previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento o per l’esecuzione di un compito svolto nel pubblico interesse oppure nell’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il titolare del trattamento;
  4. c) per motivi di interesse pubblico nel settore della sanità pubblica in conformità dell’articolo 9, paragrafo 2, lettere h) e i), e dell’articolo 9, paragrafo 3;
  5. d) a fini di archiviazione nel pubblico interesse, di ricerca scientifica o storica o a fini statistici conformemente all’articolo 89, paragrafo 1, nella misura in cui il diritto di cui al paragrafo 1 rischi di rendere impossibile o di pregiudicare gravemente il conseguimento degli obiettivi di tale trattamento; o
  6. e) per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.

Articolo 18 – Diritto di limitazione di trattamento

  1. L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la limitazione del trattamento quando ricorre una delle seguenti ipotesi:
  2. a) l’interessato contesta l’esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare del trattamento per verificare l’esattezza di tali dati personali;
  3. b) il trattamento è illecito e l’interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l’utilizzo;
  4. c) benché il titolare del trattamento non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati personali sono necessari all’interessato per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria;
  5. d) l’interessato si è opposto al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, in attesa della verifica in merito all’eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell’interessato.
  1. Se il trattamento è limitato a norma del paragrafo 1, tali dati personali sono trattati, salvo che per la conservazione, soltanto con il consenso dell’interessato o per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria oppure per tutelare i diritti di un’altra persona fisica o giuridica o per motivi di interesse pubblico rilevante dell’Unione o di uno Stato membro.
  1. L’interessato che ha ottenuto la limitazione del trattamento a norma del paragrafo 1 è informato dal titolare del trattamento prima che detta limitazione sia revocata.
Devi essere un utente del sito